Salta al contenuto principale Salta al menu principale

Bando dissesto idrogeologico: ottenuti 5 milioni

Conferenza stampa 17 luglio 2023

Tre gli interventi che toccheranno via Italia, Parco della Burcina e Busancano

 

Nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e di Resilienza, il Ministero dell’Interno, di concerto con il Ministero dell’Economia, ha rifinanziato la misura relativa al bando a cui l’Amministrazione del Comune di Biella aveva partecipato già in precedenza per l’acquisizione di investimenti per la messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico di più aree.

Al Comune di Biella sono state assegnate risorse per un totale di 5 milioni di euro per:

Messa in sicurezza roggia del Gorgo Moro lungo via Italia per eliminare infiltrazioni ed erosioni delle fondazioni e dei piani seminterrati degli edifici esistenti;

Interventi di messa in sicurezza idrogeologica a servizio della funivia su Busancano;

Parco della Burcina: opere di ripristino idrogeologico per sistemazione frane.

In particolare per il rifacimento della roggia di via Italia che permetterà di riprogettare il centro di Biella andranno 3 milioni, per la sistemazione dei dissesti del parco Burcina 350.000 euro e per il ripristino della Busancano 1.650.000 euro.

Grande la soddisfazione dell’Amministrazione comunale rappresentata in conferenza stampa dal Sindaco, Claudio Corradino, dal vice sindaco, Giacomo Moscarola, dall’assessore al Commercio e Turismo, Barbara Greggio, e dall’assessore ai lavori Pubblici Davide Zappalà.

“Questo bando e gli interventi che ne seguiranno toccano più assessorati” commenta il Sindaco di Biella Claudio Corradino “i miei complimenti vanno a Giacomo Moscarola per l’efficienza dimostrata ottenendo il 100% dei finanziamenti richiesti. Queste somme sono particolarmente importanti per questa Amministrazione perché strategiche nel raggiungimento di alcuni punti chiave della nostra campagna elettorale, in particolare il rifacimento del centro cittadino e di via Italia”.   

Il vice-sindaco e assessore ai PNRR Bandi Europei, Giacomo Moscarola, sottolinea: “Siamo estremamente soddisfatti per l’ottenimento di questi finanziamenti perché ci danno la possibilità di avviare lavori importanti, per noi determinanti. Il finanziamento più corposo riguarda via Italia, l’intento è quello di sistemare la roggia ma nel contempo di rendere il centro cittadino più accogliente e soprattutto più identitario perché ci sarà sicuramente un richiamo all’acqua che è un elemento imprescindibile dell’avvio dell’industria laniera sul territorio. Importante anche la sistemazione delle frane del parco Burcina che è una delle mete più visitate del territorio ma fondamentali anche i lavori che faremo sulla Busancano, sia per l’attrazione turistica, che per un discorso di sicurezza ma anche a supporto dei lavori di rifacimento della funivia, infatti questo intervento, che permetterà il passaggio dei mezzi, garantirà grandi risparmi durante i lavori. Aver ottenuto i finanziamenti è il primo passo, da settembre inizieranno i lavori di progettazione e fattibilità e gli interventi, come previsto dal bando, dovranno terminare entro settembre 2026”.

Area tematica: